Veľká Domaša è il quarto serbatoio idrico più grande della Slovacchia, fu costruito nel bacino del Bodrog sul fiume Ondava negli anni 1962-1967 come parte degli adeguamenti della gestione delle acque nella pianura della Slovacchia orientale. Il suo scopo è l’accumulo di acqua a portate più elevate, la protezione dalle inondazioni, lo sfruttamento del potenziale idro-energetico, la ricreazione e lo sport.
La costruzione dell’acquedotto Veľká Domaša ha richiesto 6 anni. Iniziò nel febbraio del 1962 e terminò nel dicembre del 1967. Il tunnel di iniezione iniziò ad essere istituito nell’agosto del 1963. Il flusso di Ondava fu deviato nel tunnel di comunicazione nel giugno del 1964. Adit. La diga di terra fu completata nel settembre del 1966. A quel tempo, il serbatoio fu riempito per la prima volta – 01 novembre 1965, quando fu completata la costruzione del serbatoio di accumulo Malá Domaša. La centrale idroelettrica sulla diga fu completata nel dicembre 1966 e un anno dopo, nel dicembre 1967, fu completata la costruzione dell’intero acquedotto.
Il 49 ° parallelo della latitudine nord attraversa la diga di Veľká Domaša.
Il lavoro idrico è gestito dalla società di gestione delle risorse idriche slovacca.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

-

GPS:

49.014625679904, 21.698726089722

Telefono:

-

Email:

-

Plan My Route

Elenco dei crediti

Il carattere del testo utilizzato

Richiedi Elenco
Clicca sul pulsante per mostrare la mappa.

Lascia una recensione

Price
Location
Staff
Services
Food
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi
Captcha check failed