I problemi con la mancanza di acqua potabile nella regione di Ipľa iniziarono a farsi sentire nel 1977. La soluzione fu la costruzione dell’acquedotto Málinec, che iniziarono ad attuare il 1 ° aprile 1986. Il serbatoio fu messo in funzione nel 1994 e ora le città di Fiľakovo sono forniti di acqua potabile. Lučenec e Veľký Krtíš. Nell’area allagata scomparve completamente l’insediamento Hamor, ma anche gli insediamenti circostanti Hrozinovo, Chmelná, Šťavica. L’opera stessa consiste nel proprio serbatoio d’acqua sul fiume Ipľa superiore e nell’impianto di trattamento delle acque. L’altezza della diga è di 53 metri e il volume totale del serbatoio è di oltre 26 milioni di metri cubi.
È interessante notare che il fiume Ipeľ ha tutti i 12 affluenti nel catasto di Málinca dalla riva destra. Gli affluenti di Chocholná e Smolná sono così estesi da essere quasi equivalenti al fiume Ipeľ. Fu la resa delle risorse che fu decisiva nella scelta dell’edificio per l’approvvigionamento di acqua potabile a Málinec.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

-

GPS:

48.520740780987, 19.666059812691

Telefono:

-

Email:

-

Plan My Route

Elenco dei crediti

Il carattere del testo utilizzato

Richiedi Elenco
Clicca sul pulsante per mostrare la mappa.

Lascia una recensione

Price
Location
Staff
Services
Food
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi
Captcha check failed