Il sito è stato fondato sin dal Neolitico e fortificato dall’età del Bronzo e del Ferro e successivamente dai Celti e dai Romani.

La scogliera (altezza 212 metri) è un luogo ideale per un forte grazie alla sua posizione alla confluenza dei fiumi Danubio e Morava. Il forte sorveglia un’importante rotta commerciale lungo il Danubio e un ramo dell’Amber Road.

Il castello si trova appena all’interno del territorio slovacco al confine tra Slovacchia e Austria. Il confine corre da ovest a est lungo il fiume Morava e poi il Danubio. Prima del 1989, la cortina di ferro tra il blocco orientale e l’Occidente scorreva poco prima del castello. Sebbene il castello fosse aperto al pubblico, l’area circostante costituiva una zona militare ristretta ed era pesantemente fortificata con torri di osservazione e filo spinato. Dopo la Rivoluzione di velluto l’area fu demilitarizzata.

La parte più fotografata del castello è la minuscola torre di avvistamento, conosciuta come la Torre della Vergine. Separato dal castello principale, si bilancia pericolosamente su una roccia solitaria e ha generato innumerevoli leggende sui prigionieri di figlie amorevoli che saltano verso la morte.

All’interno del castello si estende un vasto panorama di mura, scalinate, cortili e giardini aperti in vari stati di rovina. Sono tutti, tuttavia, resi prontamente accessibili da un continuo restauro e un progetto archeologico condotto dal momento che il distretto di Devin è stato recuperato dalla Germania nazista che l’aveva annessa poco prima della seconda guerra mondiale.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

-

GPS:

48.174041713598, 16.978648706012

Telefono:

-

Email:

-

Web:

-

Запланировать мой маршрут

Elenco dei crediti

Il carattere del testo utilizzato

Richiedi Elenco
Clicca sul pulsante per mostrare la mappa.

Lascia una recensione

Price
Location
Staff
Services
Food
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi
Captcha check failed