Sistema di opere idriche Dobšiná
Il sistema di opere idriche è costituito da Palcmanská Maša – Val Vlčia – Dobšiná. I primi due furono costruiti tra il 1948 e il 1954. Il serbatoio di Dobšiná fu creato in seguito, nel 1957 – 1960, come riserva di accumulo sotto la valle Vlčá dolina per eliminare le fluttuazioni dei flussi nel flusso di Dobšinský causate dalla produzione di picco di elettricità. È il primo edificio idro-tecnico più grande nella parte orientale della Slovacchia, al suo contatto con la Slovacchia centrale ed è situato nella parte occidentale delle colline Volovské con trasferimento d’acqua da un bacino all’altro e dal bacino di Hornád al bacino di Slaná.
Il lavoro in acqua serve anche il cosiddetto effetto indiretto. Da questo punto di vista, il serbatoio di accumulo Palcmanská Maša svolge un ruolo estetico, paesaggistico e ricreativo-turistico. Nonostante il significato prevalentemente energetico della rete idrica, la sua funzione di protezione dalle inondazioni è stata anche di notevole importanza, che negli ultimi anni di inondazioni frequenti ed estreme ha acquisito importanza attuale.
Gli oggetti principali del sistema sono la diga e il serbatoio di accumulo Palcmanská Maša di Hnilec, l’oggetto di campionamento e l’alimentatore di pressione, il serbatoio inferiore creato dalla diga nella valle di Vlčina, la centrale idroelettrica di picco ad alta e bassa pressione e il serbatoio di accumulo sul torrente Dobšinský. PVC. La maggior parte degli oggetti di sistema sono stati integrati. 1948-1956, ad eccezione del serbatoio della diga Dobšiná, costruito nel r. 1957-1960.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

-

GPS:

48.862845713598, 20.380348239948

Telefono:

-

Email:

-

Plan My Route

Elenco dei crediti

Il carattere del testo utilizzato

Richiedi Elenco
Clicca sul pulsante per mostrare la mappa.

Lascia una recensione

Price
Location
Staff
Services
Food
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi
Captcha check failed